NOTIZIE

unioni civili tensioni

Il Pd tira dritto sul ddl Cirinnà in materia di unioni civili. Ma tra i centristi aumentano le tensioni, con Lorenzo Cesa (Udc) che avverte: «Se ci sarà un asse tra Pd e M5S e non sarà tolta la parte relativa alle adozioni non ci resterà altro da fare che uscire dalla maggioranza». Proprio sul nodo stepchild adoption però si è levata di nuovo la voce di Strasburgo. (altro…)

family day portas pd si a diritti

(AGENPARL) – Roma, 30 gen 2016 – “La piazza di oggi sia anche un’occasione per rilanciare il dibattito sulle unioni civili, unioni che non possono avere anche l’adozione del figlio del partner”. Lo afferma il leader dei Moderati Giacomo Portas, eletto alla Camera nel Pd. “I diritti, per tanti versi giusti, non possono comprendere la genitorialità” conclude Portas.

zanetti

Parla ilneo viceministro dell’Economi: la lotta all’evasione farà veri progressi quando cominceremo a farla per quello che deve essere: lotta alla illegalità di chi è sommerso, non caccia al gettito di chi è già emerso

 Onorevole Zanetti, contento della promozione da sottosegretario a viceministro dell’Economia?
«Fa piacere — risponde Enrico Zanetti, all’indomani del rimpastino di governo deciso dal premier Matteo Renzi —, ma ancora di più la nomina di Antimo Cesaro ai Beni culturali. Scelta civica non ha numeri decisivi nel Palazzo e questo vuol dire che viene riconosciuto un valore aggiunto in termini di qualità e credibilità politica, non di pallottoliere dei voti al Senato. Un successo straordinario che spero faccia riflettere quell’8,3% di italiani che ci aveva votato prima di disamorarsi a causa della pessima e autoreferenziale gestione del partito da parte del precedente gruppo dirigente». (altro…)

musei capitolini

(AGENPARL) – Roma, 27 gen 2016 – “E’ stato sbagliato coprire le statue, ma alla fine Rohani ci ha messo appunto una pietra sopra”. Lo afferma il leader dei Moderati Giacomo Portas, eletto alla Camera nel Pd. “In Italia ci sono casi molto più importanti a cui pensare, che non coprire le ‘nudità’  – conclude Portas – La nostra storia non si può mandare al diavolo”.

I moderati (tedeschi) votano Appendino

venerdì, 22 gennaio 2016 da
i moderati tedeschi

“Articolo tratto da Lo Spiffero

Il giornale conservatore di Amburgo Die Welt pubblica un’empatica intervista alla candidata sindaco del M5s. “Non rispecchia per nulla il cliché dell’isterico clown politico”. E lei in un tedesco impeccabile: “Le etichette sono superficiali”

“La candidata di protesta che viene dall’establishment” . Con questa formula Die Welt, il prestigioso quotidiano conservatore di Amburgo, presenta ai suoi lettori Chiara Appendino, aspirante sindaco a Cinque Stelle di Torino. (altro…)

TOP